I gioielli reali sono stati implementati dai re e dalla regina del Regno Unito, nel corso dei secoli. Ma quanto valgono i gioielli reali?

I gioielli reali, noti anche come Gioielli della Corona, sono composti da oltre 140 oggetti, da corone, spade, altari e vesti. L’intera collezione incorpora le incredibili 23.578 pietre preziose, tra cui la Cullinan I il diamante più grande al mondo per taglio chiaro a 530 carati. L’aggiunta più recente alla collezione fu un insieme di gioielli d’oro e diamanti di 22 carati, bracciali che furono donati alla regina Elisabetta II al momento dell’incoronazione nel 1953.

Dare un prezzo alla collezione di gioielli è difficile, in quanto non c’è quasi alcuna possibilità che vengano mai venduti. Tuttavia, è stato stimato che valgono più di £ 3 miliardi. Per la loro inestimabile e preziosa natura, la collezione di gioielli reali non è assicurabile. Si stima che il solo diamante Cullinan I valga almeno £ 400 milioni, essendo il più grande del mondo nel suo genere.

La collezione è conservata in modo sicuro all’interno della Jewel House nella Torre di Londra, che è probabilmente il luogo più sicuro per loro. Così, durante la seconda guerra mondiale, i gioielli furono portati fuori dalla torre e trasferiti in una scatola di biscotti nel Castello di Windsor. Il più importante e famoso di tutti i Royal Jewels è la corona di St Edward, che è realizzata in oro massiccio del peso di 240 gr ed è decorata con 444 pietre preziose e semi-preziose.

La corona fu realizzata nel 1661 per l’incoronazione di Carlo II, dopo che la precedente corona medievale fu sciolta dai parlamentari nel 1649 durante la guerra civile. La corona è spesso indossata dal monarca durante le incoronazioni formali ed è stata indossata dalla stessa regina durante l’incoronazione nel 1953.

La corona di St Edward appare sullo stemma della regina come simbolo del suo ruolo di regina del Regno Unito e delle nazioni del Commonwealth.

La Corona di Stato Imperiale è quella che il sovrano nominato di recente ha scambiato con la Corona di S. Edoardo alla fine dell’incoronazione. La corona fu realizzata su misura per l’incoronazione di re Giorgio VI nel 1937, ma si basava su quella progettata per la regina Vittoria nel 1838.

Pesa molto meno del suo rivale a 1060 gr ed è tempestato di 2.868 diamanti, 17 zaffiri, 11 smeraldi e 269 perle. Il centro della corona contiene lo straordinario diamante Cullinan II, uno dei più grandi del mondo, mentre la parte posteriore mostra lo zaffiro Stuart.

La croce frontale contiene il Ruby del Principe Nero, che si dice sia stato indossato da Enrico V sul suo elmetto nella battaglia di Agincourt nel 1415.

 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: