Per molti popoli giada e verde sono sinonimi; per altri giada porta immediatamente alla mente il favoloso passato della misteriosa Cina Imperiale. I cinesi, infatti, fin dai tempi preistorici, lavoravano un materiale che chiamavano yu ed è quello stesso che noi chiamiamo giada dall’antico spagnolopietra de Hijada“, cioè pietra dei reni, in quanto si era soliti usarla come amuleto e mezzo di cura per le malattie renali.

Furono Cortes ed i suoi conquistadores ad introdurla in Europa avendo trovato moltissimi pezzi di giada lavorata nei tesori degli indiani del CentroAmerica. Attraverso l’Europa questa denominazione si sparse in tutto il mondo.

Le civiltà di tutti i tempi, hanno apprezzato questa pietra e tutte le razze che la incontrarono la tennero in alta considerazione. Nelle civiltà preistoriche, nell’area europea della Valtellina e dei Laghi Svizzeri, in Guatemala e Messico, era apprezzata per la sua durezza e utilizzata per utensili. I precolombiani facevano con essa coltelli sacrificali. Tra i Maori della Nuova Zelanda una mazza da guerriero in giada era il simbolo dell’autorità del capo e nelle Isole della Lealtà (Nuova Caledonia), i padri barattavano le loro figlie con la giada. La Cina infine costruì tutta la sua civiltà attorno a questa pietra.

Stranamente in Occidente, la natura scientifica della giada non fu completamente compresa fino a quando nel 1863 il francese Damour provò che si dava il nome di giada a due minerali in realtà ben distinti: la giadeite e la nefrite. La prima delle due è generalmente la più valutata per gioielli e sculture, perché la giadeite, di alta qualità, è di un colore verde brillante, mentre anche la migliore qualità di nefrite tende ad essere più scura. In Oriente, la cultura cinese fece questa distinzione già molto tempo prima che Damour pubblicasse le sue ricerche scientifiche: infatti quando la giadeite verde brillante cominciò ad entrare in Cina, proveniente dalla Birmania, nel XVIII sec, i cinesi la chiamarono fei-ts’ui invece di yu che era il nome usato per la giada.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: